Vacanze 2014 – 5

Share on Twitter
Vacanze 2014 – 4 - Clicca per ingrandire

Vacanze 2014 – 4 – Clicca per ingrandire

Quanto sono corruttibili i vostri gatti?

This entry was posted in Strisce. Bookmark the permalink.

6 commenti a Vacanze 2014 – 5

  1. Fabio says:

    Eh eh eh eh eh! Che vi dicevo? :D

  2. Veronica says:

    Ahahahaaahah Credo che i miei gatti facciano la ola quando capiscono che sono partita e che darà loro da mangiare il mio fidanzato… “Pancia mia fatti capanna!”. Tranne la terribile Norvegese, che entra in modalità eremitica-offesa e mangia l’indispensabile per sopravvivere fino al mio ritorno e rinfacciarmi quanto sono stata perfida a lasciarla cinque (!) giorni… Infatti è l’unica che dimagrisce mentre gli altri gatti diventano delle botti, soprattutto quella che sta con lei e mangia tutto quello che la terribile Norvegese lascia.

  3. Chtorrian says:

    Di corruzione, in casa mia, non se ne parla: il mio padrone è un integerrimo uomo… pardon, felino… di potere: non a caso è stato (auto)nominato Amministratore DelegaTTo, ed è perfettamente conscio del suo ruolo.

    Quindi ha già provveduto da tempo a distribuirci un documento che affronta il problema delle richieste illecite, intimandoci di non fargli perdere tempo ma attenersi senza discutere (come dicevo prima “non se ne parla”) a quanto lì indicato, nel “Tariffario”: vuoi un certo servizio? Sai già quanto ti costa… (non “bustarelle”, ma “bustine di umido”).

  4. roberta says:

    ahahah Veronica la mia simil norvegese invece si vende per molto poco :) invece l’europea Cherie è quella che mangia poco come la tua norvegese, quel tanto perché io ritorni (6gg max!!) :-/ a Roma si dice: para…venti/c…. ;)

  5. Davide Q. says:

    E per riportarla a casa ci volle un megatonno XD

  6. Marina says:

    I miei, quelle rare volte che li lascio soli, non si fanno pregare per mangiare e spazzolano tutto come se ne andasse delle loro vite.. poi non so perchè quando torno riescono lo stesso ad avere le faccette smunte e tristi di chi è stato trascurato e denutrito dalla sua “umana crudele”. C’è perfino chi, quando rientro, rimane sdraiato per terra e alza appena la testa, come se non avesse più le forze.. commedianti! <3