Lui ci ha provato…

Share on Twitter

Lui ci ha provato… – Clicca per ingrandire

E voi? Di quali subdoli trucchetti vi siete serviti pur di non uscire dal piumone? ;)

Striscia della categoria Strisce taggata come , , .

6 commenti a Lui ci ha provato…

  1. gattangolo says:

    Beh, il piumone è una divinità. Abbandonarlo nel pieno della notte sarebbe gesto oltremodo empio. Si attenda che il sole splenda alto nel cielo. E il riscaldamento sia acceso.

    (Il gattobaloon è bellissimo)

  2. Fabio says:

    Io adotto un trucchetto semplice semplice: prima di andare a ninna riempio le ciotole della micia fino all’orlo così da darle sufficiente autonomia per non devastare i cabasisi all night long e salvaguardare anche l’integrità strutturale delle porte da testate al fulmicotone cagionate da annebbiamento sensorio da “fetent’ ‘e suonne”!!! ;)

    Bellissima la “nuvoletta” a forma di micio!!!! ;D

  3. Ely says:

    Bellissima la nuvoletta miciosa ! :-)

    Immagino di sapere poi chi è uscito dal piumone, vero Kan ? ;-)

  4. simona says:

    Nessun patteggiamento….il gatto è mio/e lo gestisco io, anche perchè purtoppo Salvo, povero, è duro d’orecchi sempre e comunque, e invece io ci sento benissimo con l’ottimo risultato che lui NON sente gli ululati dei pelosi io si e quindi mi alzo sempre io (disse la martire palermitana )

  5. cristina says:

    Ho da poco una gatta (STUPENDA, ovviamente) e mi ritrovo perfettamente nelle situazioni delle vignette
    E a leggerebil libronmi sononvenute le rughe dal ridere! Troppo divertente
    davvero complimenti
    un saluto da Cristina e Pantasilea

  6. cristina says:

    Ahhhh e sui trucchi per non uscire dal piumone purtroppo non so aiutarvi perché la mia gatta va dritta a svegliare mio marito!
    viene da me una volta nutrita a svegliarmi e fare musino musino ^___^