Vacanze 2014 – 2

Share on Twitter
Vacanze 2014 - 1 - Clicca per ingrandire

Vacanze 2014 – 1 – Clicca per ingrandire

Quando spostate i vostri gatti nel trasportino, come accompagnano il viaggio?
Urla strazianti o un offesissimo silenzio di protesta?

This entry was posted in Strisce. Bookmark the permalink.

9 commenti a Vacanze 2014 – 2

  1. Fabio says:

    Posso dirlo senza giri di parole? SCASSANO LA M..KIA alla Led Zeppelin: NO QUARTER!!!!

  2. Oliviero says:

    Urla strazianti stile sirena d’ambulanza…ecco perche la strada e’ sempre libera!

  3. Ely says:

    Urla strazianti fino a quando sono nel trasportino, poi appena escono ti ignorano per giorni come se gli avessi fatto un torto terribile ;-)

  4. Caterina says:

    Urla, urla, urla strazianti! Basti pensare che Ciccio (7 kg di gatto) l’ultima volta (si stava andando dal veterinario) ha fatto esplodere la ghiandola anale, appestando tutta la macchina!!!!!!!! Poi è sceso, tutto tranquillo, e ci ha ignorati per ore.

  5. Giusy says:

    Siamo appena arrivati a Riccione. Miele si è già sistemata in hotel (a 4 stelle of course). Il viaggio lo ha passato sul sedile posteriore con me, a fare le ninne. Micia viaggiatrice, l’abbiamo portata in autobus, treno e anche il traghetto (per l’Isola d’Elba), le manca solo l’aereo! :D

  6. roberta says:

    sirene ambulanze all’unisono!!! 2 pesti, di cui uno, Pepito, che piace uscire e si mette da solo nel trasportino, per fortuna! :) ma poi durante il tragitto si unisce alla peste :(
    Io li chiamo il mio autovelox: appena supero il 100 km/h urlano come se li scannassi ehehehe ma se cambio strada la peste vuole vedere perché ;) Il tragitto è sempre quello da anni, ehehehe ha la mappa degli odori ed è meglio di un agente stradale uffiii

  7. Regulus21 says:

    500 km per volta in estremo e composto silenzio entrambe le pesti, tranne qualche mugolio di stanchezza in prossimità della meta per Tosca.
    Se poi la porto da sola dal veterinario, a 5 km di distanza, diventa una sirena che manco se la stessi sgozzando!

  8. Chtorrian says:

    Il mio, quando l’ho portato dal veterinario, non ha urlato tanto (solo un po’ all’inizio) né è rimasto in pacato silenzio, ma ha assunto un altro atteggiamento inquietante: stava calmo nel trasportino, con lo sguardo infastidito/feroce, e miagolava/borbottava qualcosa a bassa voce…

    …Sembrava proprio dire: “Va bene, stupido umano, questa volta ce l’hai fatta a Gatturarmi… Fossi in te cercherei un posto MOLTO sicuro per dormire, stanotte!”

  9. Veronica says:

    Quasi tutti i miei gatti entrano vlentieri nel trasportino e stanno tranquilli durante il viaggio, specie se io lo passo sul sedile posteriore vicino a loro. La Norvegese terribile entra felice nel trasportino, ma poi in macchina, una volta acceso il motore, comincia la lagna: a qualsiasi velocità, in silenzio, con la musica, una volta ha miagolato ininterrottamente per 615 km, e si è rassegnata solo negli ultimi 60 km; va un po’ meglio se mi siedo dietro con lei.