Un nuovo corso

Share on Twitter

Un nuovo Corso – Clicca per ingrandire

Ebbene sì, dopo tanti anni (quasi otto!) con Due Cuori e una Gatta, è arrivato il momento di cambiare e sempre gatti, sempre coppie innamorate ma… si entra nel ventunesimo secolo!!!

Protagonisti del nuovo corso di Due Cuori e una Gatta non sarà più la coppia basata sulle nostre vite ma una coppia dello stesso sesso.

Anzi, diciamolo senza indugi: una coppia Gay.

Protagonisti saranno Martin, Jack e la loro gatta Lilly in una nuova serie di strisce che vedranno umani contro felina ma da un nuovo punto di vista. Sotto, una bozza di una delle strisce che vedrete nei prossimi giorni in forma completa, tanto per non lasciarvi subito a bocca asciutta.

Spero che questa mia idea vi piaccia. Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti e continuate a seguirci :)

Kaneda

This entry was posted in Strisce. Bookmark the permalink.

23 commenti a Un nuovo corso

  1. Paolo says:

    Dopo otto anni mi sembra giusto smettere di seguire il blog.

    Grazie per le strisce e buona fortuna.

  2. gino says:

    Pesce garganico, non la bevo

  3. Laura says:

    Beh, non so se è un pesce d’aprile o meno, ma come ulteriore storia in parallelo perché no? (mi affeziono troppo ai personaggi per sostituirli del tutto ^_^)

  4. alfredo says:

    ok la 2.0 ma continua anche con la GATTA ORIGINALE!

  5. Marina says:

    Penso che sia un pesce d’aprile. Comunque l’idea della striscia “arcobaleno” è carina, se pubblicata in parallelo con quella della Gatta come le altre serie che abbiamo visto.

  6. Susita says:

    Beh l’idea mi solleticherebbe parecchio, se non fosse il 1 di aprile, perchè penso tu possaa affrontare un tema del genere con umorismo, tatto e delicatezza, ma vorrei poter continuare con le avventure della Gatta originale almeno una volta alla settimana. Quindi go ahead con l’idea, ma niente sostituzioni definitive!

  7. Susita says:

    ma perchè non metti nomi italiani? Non per campanilismo, ma perchè penso sia giusto ambientare le storie qui

  8. manuela says:

    La vera rivoluzione del 21 secolo e’la coppia etero, che resiste di fronte ai diversi attacchi delle lobby gay.
    Le strisce sulle coppie gay corrono il rischio di essere basate solo su cliche’,come quella che i gay hanno buon gusto in arredamento…si puo’essere piu’banali di cosi’?
    Se volevi cambiare potevi introdurre un figlio, un cane, un anziano,tanto altro insomma!spero rivedrai la tua idea, con affetto, manu

  9. Francesca says:

    Scusa, ma non esiste che fai sparire LA GATTA!
    Ok per i nuovi protagonisti ma LA GATTA deve restare.
    Ed ora che ti sei divertito col pesce d’aprile, torna SUBITO nei ranghi :)

  10. Marina says:

    A pensarci.. ci sono tanti altri personaggi che mi piacerebbe rivedere, tipo Prot, la terribile Cleo, il chihuahua della signora del piano di sotto e il gattone che se ne scappa per le scale..

  11. Laura says:

    Basta che continui anche con la gatta e voi due!!

  12. alessandra says:

    ecco adesso ti sei messo nei guai …mi piace tantissimo anche questa nuova gatta… ;) ahah…spero che porterai avanti anche questo nuovo progetto ….. <3

  13. alessandra says:

    ops….LA GATTA ….deve continuare…:)

  14. Caterina says:

    Siccome sono un po’ pirlotta, c’ero cascata dimenticando che in Italia si fanno scherzi per il 1° Aprile (qui in Brasile passa senza tanti clamori). Comunque mi piace l’idea della striscia rinnovata, solo che ti addentri in un terreno che non conosci e rischi di attizzare le ire di associazioni e bla bla bla! Quindi continua pure con LA GATTA tradizionale, anche perché questa micia, per essere politicamente corretta, non era neanche cicciottella come la tua originale, che mi tiene compagnia da un sacco di anni! Mio marito mi ha regalato il libro della Gatta per Natale, è ancora in Italia che mi aspetta (a casa di mamma) non vedo l’ora di volare in Italia per averlo tra le mani e potermi deliziare con le tue strisce divertentissime!

  15. Megant says:

    Io un po’ ci spero che non sia solo un pesce d’aprile, possono venire fuori strisce molto carine e sicuramente delicate. Solo darei un tocco più femminile alla nuova gatta altrimenti rischia di sembrare un maschietto anche lei!

  16. Lorella says:

    Diciamola tutta…..puzza tanto di pesce d’aprile :-)
    Se così non fosse (ma non ci credo)….ti prego non cambiare LA GATTA :-)

  17. Davide Q. says:

    Lo hanno detto tutti e lo dico anch’io: va bene, ma non abbandonate la vecchia versione.

  18. anerol141 says:

    :P ;-) :-D spero sia solo un brutto pesce d’aprile che la GATTA deve farti ingoiare di traverso e sbatacchiare sul tuo muso di stupido umano fumettista ;-) :-D :P ma tutti quei premi attira polvere perché pensi ti siano stati consegnati ? Perché sei bello ? :-D :-D :-D nonaahh perché noi VOGLIAMO LA GATTA COSI’ COME’ con la coppia di stupidi umani che ha e basta !!! OK ??? Al massimo puoi fare una striscia a settimana con i tizi nuovi però che la gatta sia ” ganza ” e temibile come la cleo . Però puoi fare una striscia di coppia di stupidi umani maschile una di coppia di stupide umane femminile eh scusa eh :-D :-) ;-) però blehh :P :P : P nello stesso giorno non posso perdere il lavoro e … la … GATTA , naaaahhh ;-) ♥♥=^.^=

  19. Marcello67 says:

    Il tizio con la camicia rossa assomiglia tanto a Kaneda…………

  20. simona says:

    why not? La striscia è una riproposta, riveduta e corretta di una tua strip di qualche tempo fs, Comunque, Pesce d’Aprile o provocazione che sia, due cuori omosessuali e una gatta è una possibilità interessante, a patto che la serie 2.0 preveda oltre ai due cuori e alla gatta altri personaggi che facciano da spalla ai tre protagonisti. Bacibà.

  21. gattangolo says:

    Beh, d’altra parte è un blog di gatti. Chi, più di loro, si nutre di crocchette ittiche.

    (Lilly mi piace già, voto anch’io per l’ingresso nel cast!)

  22. Regulus21 says:

    Il tempismo mi pare sospetto, ma va bene lo stesso.
    Io però avrei gradito una protagonista felina, come dire, roBBusta come La Gatta :D

  23. simona says:

    ok, Kan, adesso è ancora il primo aprile. Tra 20 minuti ci dirai se due cuori e una gatta 2.0 è stato in pesce d’aprile, giusto?