6 commenti a La dura realtà…

  1. Luis says:

    Questa è LA MIA realità!!!!!!
    Sono Veterinario, mi piaciono i gatti, e devo soportare che, ad ogni momento, se un cane fa qualcosa, si manda all’etologo, ma se il gatto fa qualcosa, “è un gatto”. T____T

  2. Sky One says:

    Hahahahahahaha!
    Lo psicologo dei cani è u-gu-a-le!!!!!

    Bellissimo il micione!

  3. Gattangolo says:

    @Luis: forse ho la soluzione. Ti associ col gatto e aprite uno studio di micioterapia.
    Io mi offro come assistente, per il servizio “dispetti e sabotaggi”.

    Che bello il portagatti: un’idea per Natale :)

  4. Dqu says:

    Ma no, non punitelo così… fate tirar fuorial gatto le unghie: graffi a mobili, pvimento, tappeti e padroni!

  5. Ely says:

    Pura verità !!!
    Evvabbè, ma se si ha un gatto che pensa come un cane, e un cane che pensa come un umano, allora forse lo psicologo scappa….

    Bellissimo il padrone di Marco, ha già scelto il suo posto a tavola, ovviamente, al centro dell’attenzione !!! :-)

  6. Roberta says:

    ahahahah beh un gatto è un gatto, e questo è tutto :D
    Il micio ha preso il posto della frutta……sono arrivati alla frutta visto che hanno dimenticato di mettere il nome del padrone :)