La storia del Gatto nei secoli 6

Share on Twitter

Durante il Rinascimento i gatti ricominciano a viaggiare ma, soprattutto, non vengono più incolpati di collusione col demonio o altri astrusi peccati.
Aspettiamo ancora un paio di secoli prima che siano finalmente considerati animali d’affezione.

Se volete leggere La storia del Gatto dall’inizio, correte alla prima puntata.

ATTENZIONE

Manca una settimana a LuccaComics 2011, appuntamento al quale Shockdom, come sempre non mancherà. Ci troverete allo stand E160, sezione Editori nel padiglione Napoleone. Quest’anno oltre alle novità editoriali, le cui informazioni potete trovare in questa pagina, ci saranno anche i gadget, tra i quali le magliette di Due Cuori e una Gatta: Yes We Cat e Il Gatto Quotidiano. Sono sicuro che verranno subito vendute, quindi correte ad acquistarle! :)

Il Gatto Quotidiano - Due Cuori e una Gatta

Il mio appello sulla mancanza di Gatti nella rubrica “Il Gatto quotidiano” ha sortito i primi effetti. Continuate pure a inviare le foto dei vostri padroni felini a info@duecuorieunagatta.net :)

Oggi Francesca ci scrive: Ecco Plissè Fusillo (gatto con tanto di cognome!!!) in tutto il suo splendore! L’ho trovato il primo giorno di lavoro nel motore di una macchina… affamato,
miagolante, tutto sporco ma estremamente coccolone! Ormai è ufficialmente parte della nostra famiglia insieme alla sorella Mini Minù! Adora dormire tra la mamma e il papà umani e svegliarci miagolando, impastando in posizione “sciarpetta” sul nostro collo.
Seguo sempre le tue strisce, sono fantastiche!!


Striscia della categoria La storia del Gatto nei secoli taggata come , , .

5 commenti a La storia del Gatto nei secoli 6

  1. regulus21 says:

    Bello il micio del giorno! E la “stupida umana” in ghirlanda e bikini non è niente male ;)

  2. MattoMatteo says:

    Adesso capisco perchè hai sposato tua moglie… complimenti, ottimo gusto! ;)
    Solo che non capisco perchè lei ha sposato te… sarà perchè la fai ridere? =^_^=

  3. nicoletta says:

    Sempre topi, sempre topi…ci voleva un Gran Boccon!

  4. …Ma il vomito è per la prolungata navigazione o per tutti quei topastri le cui code sono molto indigeste?

  5. Dario says:

    Ci stava un bel “Stupidi navigatori” ;p