Affetto simulato

Share on Twitter

Come? Non vi ricordate la terribile Cleo? Ripassate subito! In campagna, era lì ad attenderci come al solito per esigere cibo un po’ diverso da lucertole e topi dei quali solitamente fa grandi scorpacciate.

I gatti di oggi sono Morgan (il bianco) e Minou (la tigrata), soddisfatti padroni di Alessandra che si autodefinisce “fedele servitrice del popolo felino.”

Striscia della categoria Cleo, Strisce taggata come , .

10 commenti a Affetto simulato

  1. Albo says:

    in effetti Cleo mancava da un po’… bentornata :D

  2. Lady says:

    ehmm .. quali gatti? :P

  3. Hegmex says:

    Brava gatta ! Così si fa !!!
    :D

  4. Krishel says:

    Eh si, le foto dei gatti presentati non si vedono…

  5. Tzugumi says:

    Lo ammetto…Cleo proprio non la conoscevo…però ho recuperato!

  6. lise.charmel says:

    ah com’è vero! il gattino campagnolo dei vicini di mia madre si struscia sempre con affetto, la mia Pina a neanche tre mesi miagola con la forza di una cantante lirica

  7. Aurora says:

    Le gatte nere non domandano il cibo e neppure lo ordinano semplicemente lo fregano agli altri. Tra tutti i gatti le gatte nere sono le più scaltre in assoluto!Morgan è proprio affascinante come il suo omonimo dei Bluevertigo.

  8. Heresiae says:

    Solo strusciate? Fortunati =)

  9. Giacomicciolo says:

    Cleo affettuosa? Niente artigli?

    Dimmi la verità, te la sei inventata di sana pianta :P

  10. nikita says:

    …e va tutto bene quando l’ORDINE arriva in orari decenti…ma che ne dicte quando arriva alle 5 del mattino e voi siete rientrati alle 3 ???

    baci Nikita