In viaggio con la Gatta 2009 – 2

Share on Twitter

Colgo l’occasione per segnalare nuovamente Comic’s Palace 2009, la festa dei webcomic a Settimo Milanese il 25 aprile. Se volete venire a trovarmi o sfidarmi a una Comic Battle, mi trovate lì.

Tutte le info, cliccando il banner qui sotto.

 

Fiorella ci scrive: “Ciao, leggo sempre la Vostra rubrica e devo dire che siete molto simpatici. Io sono la schiava umana di Bastet. Sarò perché è femmina ma si fa coccolare solo dagli uomini di casa, Marco mi marito e Mattia mio figlio. Con me ha un atteggiamento di supremazia. Devo provvedere a tutti i suo bisogni e se non è soddisfatta miagola stizzita! Comunque è impossibile stare senza.

Vi mando alcune foto di Bastet, per fare una sorpresa a Mattia.

Ciao e ancora tanti complimenti”.

Striscia della categoria Strisce taggata come , , .

17 commenti a In viaggio con la Gatta 2009 – 2

  1. Albo says:

    temo per voi…

  2. regulus21 says:

    La faccia di oggi della Gatta è veramente sublime: colta benissimo! Mi ricorda VAGAMENTE qualcuno! :D

  3. Hegmex says:

    The cat’s revenge is coming… hihihihihi !
    :D

  4. Hoshi says:

    Fossi in voi mi guarderei le spalle! :D

  5. Fayaway says:

    Ma morde? Ringhia? Piscia sui vostri vestiti? Glomm, terrore!

  6. Al posto di essere contenta di farsi un giretto :D
    Bella la Comic Battle, quasi quasi ci faccio un pensierino, per vederla non per farla ovvio.

  7. Uriel says:

    E ora sò cavoli amari.
    Per la comics battle ci avrei fatto un pensierino, l’idea di farsi Pwnare da un professionista stuzzicava.
    (Pwn=sconfiggere qualcuno in maniera pesante e umiliante…credo)

  8. Pacy says:

    Ogni volta che leggo una nuova strip mi dico “Ecco perchè…” il mio allora manda anche a quel paese!!!

  9. Tommy says:

    Senza gabbietta?? Temerari!!

  10. Senza gabbietta?
    Eheheheh… ve la cercate proprio eh? :D
    Ciao! :)

    Manuel.

  11. elena gattara says:

    bella Bastet, la dea-gatta….
    ciao
    ele

  12. elena gattara says:

    ma xkè qlcno ha detto “senza gabbietta”? a me la gatta sembra dentro una gabbietta, di cui non è stato disegnata la grata di kiusura. o sbaglio?!?
    alla mia Stella invece piace stare in makkina FUORI dalla gabbia: si piazza sul sedile affianco al mio di guida (figlio xmettendo…. oppure in braccio al “pargolo”) e guarda fuori dal finestrino

  13. Pacy says:

    A me pare dentro la gabbietta … sono di quelle tutte chiuse con solo la grata davanti … a Teo quelle vanno strette … Teo quando era piccolo guardava fuori dal finestrino … ora dentro la gabbietta per cani medio-grandi (della misura giusta per un gatto … diciamo in carne!) si addormenta pure però ogni tanto tira degli urli perchè vuole la compagnia del mio dito!!!

  14. SIM@ # says:

    Ha ragione…

  15. marisa says:

    I nostri viaggi, brevi o di centinaia di Km non importa, sono una tragedia…
    Il gattaccio, non appena lo mettiamo in macchina comincia il suo sistematicamente brevettato lamento continuo, estenuante e strappalacrime, e si zittisce solo quando ce lo togliamo…
    Prima o poi qualcuno ci denuncerà per sospetto maltrattamento di animale…

  16. Benedetta says:

    ha già gli occhi da “meditazionevendetta”! ^^

  17. mary says:

    ahahahahahahahahah!!
    l’espressione dei miei!!!