Ferragosto: non abbandonateli!

Share on Twitter
271_due_cuori_una_gatta.jpg
Un doveroso appello per sensibilizzare su una tragedia che si consuma ogni anno in questo periodo…
Striscia della categoria Extra, Strisce taggata come .

19 commenti a Ferragosto: non abbandonateli!

  1. Franz_aRTiglio says:

    Stupido ? troppo poco, meritano la stessa vita di me*da che fanno fare agli animali abbandonati, che nel migliore dei casi sopravvivono poche settimane.

  2. Albo says:

    quoto Franz!

  3. luciferella says:

    Non solo a ferragosto , MAI!
    e concordo con Franz_aRTiglio: stupido sarebbe solo un complimento
    ciao(el+p.) miao(la micia) e Gu(la coniglia)
    (gli altri due non parlano)

  4. silvia says:

    mia madre mi ha costretta a caricare il mio gatto carlo in macchina,e l’abbiamo lasciato in mezzo ai campi.
    era piccolo,un anno e mezzo al massimo.
    diceva che sporcava di sangue la terrazza perchè lottava con gli altri maschi essendo non sterilizzato.
    io le ho detto ma va bene,se vuoi che sia più tranquillo pago io le spese.
    avevo 9 o 10 anni.
    lei in pratica mi ha mandata a cagare e mi ha incitata a “fare”.
    non so che cuore abbia quella donna,se ce l’ha.fa porcherie senza senso.
    la sera mio padre è tornato a casa e la frittata era fatta.
    se c’era a casa mio padre non avrebbe mai tollerato una cosa simile.
    ancora oggi penso a che fine ha fatto carlo.con lui ho solo una polaroid.sorrido,lui è nel cestino della bici,e non ho la coscienza sporca con cui mi ha vestita mia madre quel pomeriggio in cui non ho avuto le palle.
    come carlo,che per mesi si chiamava Mia perchè non gli si vedevano gli attributi.
    perdonami,micio.mia madre ti ha giudicato male per il tuo caratterino.spero che tu abbia avuto una vita gratificante e non mi ricordi come una faccia da culo.spero che tu sappia..
    cristo,che madre del cazzo ho avuto.ero posseduta o che?
    perchè ho aperto lo sportello?come ho fatto a tirarlo su x l’ultimo abbraccio? come ho fatto a lasciarlo giù? ricordo di aver camminato un bel po’ perchè stesse ben lontano dalla strada..che simpatia che ho ioxle mie zone,e x i campi che ha in testa mia madre..
    n.b.quando mia madre era incinta di me,ha fatto fare la stessa cosa a mia sorella con la sua scatenata gatta Mary.col risultato che mi chiedo cosa avesse di materno quella donna col pancione a parte l’ansia di veder graffiare il muso alla neonata.
    mi pare ovvio che mia sorella non fosse al top xil mio arrivo.
    aveva 8 anni,era la sua prima micia.
    so cos’ha provato.
    bhè,2 bimbe ti mandano a fare in culo,mamma.
    e fanculo alla pace buddhista.i gatti non aggrediscono i bimbi.
    i gatti hanno un’attività  neurologica così fragile e spugnosa che necessitano di anche 15 18 ore di sonno.e odiano il caos,e appena sentono gridare cercano luoghi tranquilli.ti odio,ignoranza

  5. silvia says:

    mia madre non ha neanche la scusa del raddoppio costi causa avvento euro.perchè non c’era nè nel 1979 nè nel 1989.
    mi piglia male pensare che dopo aver lasciato carlo nei campi che rispecchiano l’aridità  e la povertà  della donna che mi ha procreata le ho chiesto,andando a fare la spesa,di comprarmi degli omogeneizzati.
    un modo come un altro xfar pace con una stronza incivile.
    un modo stronzobimbo x incontrarla da qualche parte.
    p.s.MI AUGURO CHE LA MIA TESTIMONIANZA VI ABBIA FATTO ABBASTANZA SCHIFO DA FUNGERE DA DETERRENTE X L’ABBANDONO DI UNA CREATURA SENSIBILE QUAL E’ L’APPARTENENTE OCCIDENTALE ALLA RAZZA FELINA.

  6. Patrizio says:

    NON abbandonate gli animali non sono cose sono esseri viventi

    http://www.patriziolongo.com

  7. Corrado says:

    Per fortuna nella mia famiglia nessuno avrebbe mai lontanamente pensato a una porcheria come abbandonare il cane per le vacanze…
    Grazie della striscia, Kaneda, anche da parte dei miei due compagnucci pelosi Arturo e Morfeo.
    E un abbraccio a Silvia, che ha dovuto sopportare quello che ci ha raccontato!

    BUON FERRAGOSTO A TUTTI!

  8. Elena Gattara says:

    Cara Silvia, mi dispiace x te, eri una bambina, non hai colpe.
    x mia fortuna mia madre è sempre stata amante di cani e gatti, le ferie si facevano se si poteva, cmqe a turni, cmqe si trovava sempre qlcno ke accudisse i ns cani e gatti. non ne abbiamo mai abbandonato uno. e tuttora noi sorelle insegnamo lo stesso amore ai ns figli.
    tu non puoi cambiare il passato, ma puoi non ripetere gli errori di tua madre e insegnare ai tuoi figli, se ne hai/avrai, il rispetto e l’amore x le creature.
    auguri!
    Elena Gattara

  9. Nat says:

    La mia gatta vive coi miei da quando vivo da sola, nonostante si abiti nella stessa città .
    E’ oramai molto anziana e, la settimana in cui sono andati in vacanza, avrei tanto voluto portarmela a casa mia, ma la Veterinaria me lo ha caldamente sconsigliato.
    Allora, sono andata a casa mia, preso qualche vestito e infilato il tutto in una borsone che ho caricato in auto. Ho fatto un po’ di spesa e mi sono sistemata a casa dei miei per 1 settimana, perchè l’idea di darle solo da mangiare 2 volte al giorno…mi faceva star male. Quindi, anche la mia gatta si è fatta la sua settimana alternativa, ritornando alle origini: vivendo con me.
    Gli animali non sono un oggetto: non sono “tredy” per l’inverno e out of fashion per l’estate…peccato che la gente sia maledettamente distratta dai propri stupidi egoismi da non vedere al di là  del proprio naso e non badare che organizzare le ferie oltre che organizzare come organizzare quelle del proprio animale…

  10. Risula says:

    Molto diretta questa strip … la vedrei molto bene sudein cartelloni pubblicitari lungo tutte le autostrade!!!

  11. Loscrutatore says:

    quoto all’infinito con questa strip

  12. silvia says:

    sì,ero una bambina.ma facendomi l’esamino,potevo comportarmi meglio con la mia gatta cheope.a volte ci piango ancora sopra,perchè era incredibile,davvero..quando abitavo sola,in effetti,ho desiderato di portarla con me.e le ho fatto fare 2 viaggi in bus nel casotto,passando xla stazione,xaverla vicino anzichè lontano.
    ha pianto un casotto e non ha mangiato nulla.
    del resto era anziana,molto anziana.
    l’ho educata,da piccola,a sculaccioni forti.
    ora ho una micetta piccina e non sono in grado di farle rispettare niente.
    cambiano i soggetti,e cambiamo noi.
    cheope aveva un grado di comprensione delle cose molto simile all’umano,e per molte cose,gli era superiore.
    probabilmente non mi ha portato rancore perchè era un gatto maturo abbastanza xricevere qualche bella sculacciata.
    ora,però,al pensiero di averla picchiata sto da culo.
    proprio perchè capiva di tutto e di più..se potessi riaverla con me anche solo per 10 minuti,non farei che parlarle piangendo.
    quel gatto rispondeva e parlava.
    ti giuro che un rapporto così me lo posso solo immaginare tra fidanzati innamorati.
    era tenera sensibile intelligente.
    più cresco più ho paura di perdere la spontaneità  in funzione del comprendere le cose.
    in fondo siamo cresciute insieme,l’avrò “picchiata” quand’eravamo entrambe piccine una decina di volte.
    però,ora,mi faccio sempre più scrupoli.
    quasi come se,crescendo,acquistassi mollezza per contorcermi nel pensiero.
    mi fanno paura i legami.farsi male,o far del male,è pressocchè inevitabile.
    ho tanta voglia di abbracciare il mio ragazzo..

  13. scribacchini says:

    Se vedete un animale abbandonato in autostrada, ricordate che con un sms potete aiutarlo: 334 1051030.
    Se non è in autostrada, invece, telefonate al 112.
    Maggiori info qui: http://gattivity.blogosfere.it/2007/07/-un-sms-puo-salvare.html
    Patt

  14. scribacchini says:

    Dimenticavo: non dimentichiamo che l’abbandono è un reato penale, quindi denunciamolo!
    “Art. 727. codice penale – Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività  è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro.”
    Ammetto che se succedesse a me di assistere ad un abbandono, il codice penale verrebbe invocato per ben altri reati (da me commessi).
    Patt

  15. Io una volta ho abbandonato il mio paguro bernardo, non per le ferie ma perchè si impanava tutte le spigole che tenevo nel freezer, questa è una sua foto:
    http://www.aiam.info/pic_03/giarre/Bernardo.jpg

    Ciao Kaneda, sono mancato un pò.. Auguri!

  16. OPs!… dimenticavo… COMUNQUE MI HA RITROVATO DOPO POKE ORE: SAPEVA USARE IL SATELLITARE QUEL MALEDETTO!

  17. Moerandia says:

    Magari in città  c’è chi spende un sacco per aggeggi tecnologici, ma al momento di pagare qualche struttura che tenga per un pò gli animali …
    Saluti.
    GM

  18. PinkoPonko says:

    CIAO, VOLEVO SOLO DIRTI CHE QUI USANO UNA TUA VIGNETTA COME HEADER SPACCIANDO IL TUO DISEGNO PER LORO:

    http://bibi87.blogspot.com/