Ritorno a casa

Share on Twitter
ritorno a casa
This entry was posted in Strisce. Bookmark the permalink.

10 commenti a Ritorno a casa

  1. anna maria says:

    complimenti!so che è una parola scontata e che te l’avranno detto praticamente tutti…e questa parola non mi distingue dalla comune massa!…mi piacerebbe sapere come ti è venuta l’idea…ancora complimenti!

  2. Kaneda says:

    Beh, te lo direi se mi lasciassi l’email!
    L’idea? la più semplice: mi sono guardato attorno e ho visto che in casa mia accadono proprio le cose che disegno: tutto quello che si vede qui è realmente accaduto tra le pareti domestiche! :)

    ciao e grazie per i cmoplimenti sempre apprezzati e speciali

    ciao

    K

  3. NEVERLAND says:

    davvero carina è quello che secondo me pensa sempre il mio gatto quando torno e gli faccio le coccole ……sono convinta che mi odi per questo, perchè lui è uno che stà  sempre sulle sue e nn ama le tenerezze, ma tanto io continuo perchè lo adoroooooooooooooo!!!! :-D

  4. Urbano says:

    Non ho più un gatto da troppo tempo :(

    Ciao Giorgia :-)

  5. rowland says:

    Perfetto! Ovviamente tu hai visto nostro gatto; sono sicuro i gatti non sono tutti uquale: dai!! Davvero!! Sono tutti cosi! Wow!

    Rowland

  6. Matteo_Lorne the Demon says:

    Quei furbacchioni dei gatti …
    Buon lavoro, continua così

  7. Pipivero says:

    anche il mio gatto pensa sempre a mangiare…tenero lui!!

  8. Mary says:

    ahahahahahha anche la nostra gatta di nome Gilda quando arriva mio marito si struscia e fa le “fusa”, e lui felice xchè è TANTO affettuosa… ma in realtà io l’avevo detto che cerca SOLO la pappaaaaaaaaaaaaaaa

  9. Alberto says:

    Un genio! Vorrei mandarlo a tutte quelle amiche ( sono donne in maggioranza ) che convivono con un gatto e sentire i loro commenti!

  10. renzo says:

    non è vero che cercano solo la pappa, il mio Tommasino mi aspetta dietro la porta quando torno a casa, mi fa un po’ di coccole e poi torna a dormire…