Un’avventura fuori di casa 3

Share on Twitter

631_due_cuori_una_gatta

Avete scoperto, ieri, per quale motivo Urda cercava Zorg?

Oggi Deborah ci scrive: vorrei complimentarmi con te per come riesci a rendere in immagini le avventure di tutti noi, padroni-schiavi di queste adorabili palle di pelo! La mia,  in particolare, si chiama Lilith, ha da poco compiuto un anno di vita e convive -più o meno- pacificamente con due pappagallini.. potrai immaginarti le scene esilaranti che si creano in casa! Ti mando un paio di sue foto: io sono una appassionata di fotografie, lei è una piccola star.. E questo è il risultato!

Un ottimo risultato, direi :)

lilith

Striscia della categoria Strisce taggata come .

15 commenti a Un’avventura fuori di casa 3

  1. nicoletta says:

    Ecco perchè adoro i gatti, sempre pronti a tirar fuori il meglio da ogni situazione! Lilith è meravigliosa!

  2. Di necessità virtù! :D

  3. hegmex says:

    Meno male che il panico è durato poco…
    :D

  4. MattoMatteo says:

    Attenta Gatta… corri il rischio che qualche distratto usi TE come zerbino! OO’

  5. Laura says:

    Lilith è proprio una star!!

  6. lise.charmel says:

    be’, la gatta non si perde d’animo! :)
    lilith è bellissima, ma anche il pappagallino non è male!

  7. cleo says:

    mondo gatto!!!!!! lilith è meravigliosa!!!!

  8. claudia says:

    Bellissima Lilith, ma come fanno quei pappagalli ad essere ancora vivi e vegeti?
    Ribes ha perfino tirato fuori le tartarughine dal loro acquario (aprendo lo sportello). Queste poverette si sono ritirate nel guscio e lui le faceva scivolare su e giù per la cucina spingendole tipo…curling…:-)

  9. claudia says:

    Preciso che le tartarughe sono ancora vive e che ho messo un fermo allo sportello dell’acquario :-)

  10. Deborah says:

    I pappagalli sono ancora vivi perchè erano in casa prima che arrivasse Lilith e le hanno fatto capire chiaramente che comandano loro! Lei è arrivata che era piccina piccina e ha capito subito come stavano le cose!

    Comunque, a dimostrazione del fatto che la palla di pelo è una vera star, se cliccate sul mio nome vi porta direttamente alla sua gallery personale :P

  11. Deborah says:

    PS: Grazie da parte mia e della star per i complimenti.

    PPS @claudia: povere tartarughineeeeeeee!!!!

  12. gio says:

    EH HE !! La mia sbaglia porta e comincia a miagolare come una disperata! Lilith e’ una fotomodella!!

  13. simona says:

    E’ successo anche a me con Artù – tre anni, soriano- che esce SEMPRE fuori sul pianerottolo perchè è ipnotizzato dall’ascensore. La volta che è rimasto fuori me me sono accorta perchè miagolava disperato davanti all’appartamento…quello del piano di sotto!!! Aveva sbagliato piano!

  14. Elena says:

    Kaneda, seguo dall’inizio le tue splendide strisce e vorrei andare controcorrente facendoti notare una cosa: vedo nel tempo un progressivo impoverimento nel contenuto. Sembra quasi che, da un po’ di tempo a questa parte, tu ti senta costretto a disegnare e pubblicare senza avere, di fondo, niente da “raccontare”.
    Ma che fine ha fatto la freschezza, l’ironia, il sarcasmo pungente, l’originalità delle prime storie?

    Il tuo tratto grafico si è raffinato parecchio, ma ormai non vedo più il “contenuto” nel tuo lavoro. Ci ritroviamo degli episodi scarni nella loro originalità, divisi in più episodi come a voler prolungare l’agonia di una striscia che non stimola più.
    E lo dico a malincuore. Mi sembra di leggere Mafalda senza il sarcasmo e l’originalità di Quino.
    A che scopo allora continuare a disegnare Mafalda?

  15. Gema Lal says:

    ciauz!, grazie molto delle super info in questo post, sono interessanti. Soluzioni in caso di Pignoramento