Gira, gira, gira…

Share on Twitter
Gira, gira, gira - Clicca per ingrandire

Gira, gira, gira… – Clicca per ingrandire

Quanti di voi hanno un costante contatto diretto con il “lato B” del vostro felino?

This entry was posted in Strisce. Bookmark the permalink.

13 commenti a Gira, gira, gira…

  1. gattangolo says:

    Ahahah,

    i curiosi gesti di cortesia felina…

  2. anerol141 says:

    :-D :-D :-D Ahahah vero ! Eh ci vogliono bene ! ;-) :-D e noi a loro , e allora … pusss pusss … ;-) :-D ♥ ♥ ♥

  3. Marina says:

    Non ne parliamo.. per fortuna si lavano spesso! Il mio gatto ciccione invece ha bisogno di aiuto, e io lo striglio tutte le sere.. ma durante il giorno se arrivano ospiti la prima cosa che gli fa vedere è il suo didietro puzzolente, e io passo per una che trascura i suoi pelosi! :-(

  4. Fabio says:

    IO!!!!!!!!! :S

  5. Chtorrian says:

    Oh! Esiste anche un “lato A”? O.O’

    Il mio Padrone è sempre stato un discepolo del Lato Oscuro della Forza Felina…

  6. yliharma says:

    Tutti i santissimi giorni…. :D
    Poi possibilmente me lo piazza sul cuscino o sul risvolto del lenzuolo, dove metto la faccia.

  7. Caterina says:

    Eh no, lasciatemelo dire, questa nuova generazione di felini sembra allergica alle pulizie!!!
    Ciccio, gatto ciccione di nome e di fatto (7,5 kg di gatto con un pelo fitto fitto), mi pianta quel tenero seder…one non proprio profumato in faccia, la notte gira tra i nostri cuscini, lasciando gradevoli ricordini aromatizzati!
    Quanta tenerezza, quanto amore, ma un bagnetto al mese nella doccia con me non glielo leva nessuno!
    Lo so, mi direte, non si fa il bagno ai gatti, ma chi resiste a questi odorini soprattutto in una città come Rio de Janeiro dove fa caldo tutto l’anno???
    p.s. ho scoperto che i gatti sudano!

  8. Chtorrian says:

    A proposito di “lato B” – e in continuazione col tema della striscia precedente – non posso non raccontarvi questo fatto, accadutomi tempo fa:

    Per lo svolgimento di una pratica, dovevo portare in Comune un documento con tanto di timbri, marche da bollo ecc. ecc.
    Tale documento, pronto per la consegna, era appoggiato sulla scrivania e il mio Padrone, di ritorno dalla quotidiana Seduta Legislativa nella sua lettiera, ha pensato bene di dargli un’occhiata di controllo: giusto per verificare che il suo Stupido Umano non avesse fatto errori (che altrimenti gli altri Padroni l’avrebbero sfottuto per l’incapacità dei suoi servi, mica per altro!).
    Fortuna che il documento era tutto a posto, tanto che Egli ha provveduto a manifestare la Sua Approvazione sedendovici sopra per… lasciare il Suo personale Timbro Regale!
    All’ufficio del Comune ho cercato di giustificarmi facendola passare per una macchia di caffè, che non ero risuscito a pulire completamente…

  9. florina says:

    Si Si verissimo sempre stessa posizione

  10. Kaneda says:

    @Chtorrian: AHAHAHAH Il timbro regale NO! XDDD

  11. Marina says:

    A me una volta il gatto ha apposto il suo “sigillo” proprio su una tavola di fumetto pronta per la consegna alla verifica del corso.. volevo morire!

  12. Kaneda says:

    La questione del “sigillo felino” merita una striscia a parte

  13. Fabio says:

    Uagliooo! La “timbrata” di gatto a quelli del comune è da premio…PULIZÌER!!! :D