Un’avventura fuori di casa 1

Share on Twitter

629_due_cuori_una_gatta

Milena ci presenta la sua “famiglia pelosa”: da sinistra -> Oliver (sotto forma di cuscino), Miki (tigrato grigio), Priscilla (Ciccia bombona rossa), Gigi (Pelosino rosso), Cleo (Tigrata grigio bianca) e Tommy (tigratone grigio bianco).

famigliapelosa

Pubblico inoltre un’altra foto solo di Priscilla nella cuccetta dell’Ikea che mi ha letteralmente fatto ribaltare dalla sedia per la “cicciosità” del soggetto…

priscilla

Striscia della categoria Strisce taggata come , , .

13 commenti a Un’avventura fuori di casa 1

  1. Dario MI68 says:

    La Gatta nella selvaggia giungla d’asfalto? Prevedo interessanti sviluppi …

  2. Pacy says:

    Bella strip mi intriga già la storia!!!

    Oh mamma che meraviglia questa truppa … Priscilla è stupenda … quanto pesa? (lo so che alle donne non si chiede età e peso chiedo umilmente perdono!)

  3. Milena says:

    Priscilla pesa circa 8 chili, ma ha anche la pelliccia “effetto moquette” che non aiuta!
    Cmq il vet l’ha appena messa a dieta, quindi, prima o poi, sara’ un po’ meno cicciosetta. Credo. =)

    P.S. Se la Gatta e’ come i miei non andra’ lontano e chiedera’ a gran voce di rientrare. In fondo la pappa e’ dentro!

  4. stregapeperina says:

    Secondo me alle nostre viziatissime gatte una settimana “randagia” non farebbe che bene!!!
    Pure a Priscilla eh…se non altro per riacquistare il peso forma in occasione della prova costume! ;-)

  5. Armanda says:

    Mamma mia!!!! Stupenda Priscilla, sembra la sorella del mio Biki ,,,, mitici anche gli altri della famigliola pelosa (grande Miki che si appoggia sul morbido)
    L’espressione della gatta fuori casa è molto eloquente!

  6. Ritona says:

    Ma come ha potuto l’umile servitrice umana fare un così grosso errore???cosa dovrà aspettarsi adesso???quale tremenda punizione???
    La “famiglia” di Milena è stupenda, la invidio tanto, io sono solo a quattro e solo due convivono pacificamente e dormono abbracciati, la due “signore” godono di carattere altero e non si mischiano alla folla, vivono addirittura in piani diversi (anche se sono tutti trovatelli, le ragazze hanno dimenticato rapidamente le loro origini).
    Priscilla è semplicemente DIVINA (e ne è perfettamente conscia)
    mi sorge una domanda…l’aspirapolvere di Milena non si mette mai in sciopero???
    complimenti e tanti baci pelosi

  7. Eheheh… fantastica l’espressione della gatta nell’ultima vignetta! :D

  8. Benedetta says:

    Ma povera ciccia!!!:-(
    stupendi i mici! proprio ieri all’Ikea ero tentata dalla cuccia a fiori per il mio Faramir! è comoda?

  9. andrea says:

    noooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!
    sacrilegioooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!

  10. claudia says:

    Ah ah ah questa mi ha fatto cappottare!! Proprio qualche giorno fa ho chiuso fuori Ribes nello stesso modo…per due tre minuti sentivo uno strano rumorino, tipo grat grat, ma non avevo capito. Poi ho sentito “pigolare” e mi è venuto un atroce dubbio…ho fatto appena in tempo a socchiudere la porta che è sfrecciato dentro come un razzo, è corso sulla sua poltrona, ha iniziato a leccarsi come se avesse avuto un’avventura terribile e mi ha guardato malissimo per tutto il giorno…! :-)

  11. Fayaway says:

    Bella idea, invece che un punta e clicca “fuga dalla stanza” si potrebbe realizzare un giochino tipo “rientra nella stanza e ruba tutte le crocchette” :D

    Oddio, avevo scambiato qualcuno dei mici di Milena per un peluche e qualche peluche con un micio vero O___o; Comunque sono tutti BELLISSIMI! :D

  12. hegmex says:

    CHE MERAVIGLIA DI MICIOTTI!
    Complimenti alla “mamma”
    :3

  13. lise.charmel says:

    che bella famigliona di gattoni! priscilla è veramente uno spasso, io anche sono colpita dal fatto che stia nella cuccia ikea
    la Pina sgattaiola (giustamente!) fuori tutte le volte che apriamo la porta di casa (infatti è la beniamina del palazzo): non ti dico le corse sulle scale quando rientriamo la sera tardi per riacchiapparla, oltre alla fatica a uscire di casa la mattina per andare al lavoro: più di una volta mi è capitato di ritrovarmela per le scale mentre credevo fosse in casa :)